Get Adobe Flash player

Vacanze del Branco Scricciolo gruppo Monfalcone 3 a Sutrio (UD)




Per accedere ai contenuti è necessaria la password:

DIARIO DI BORDO DEL TARDIS (Time and relative Dimension in Space)


Data astrale: 9 Agosto 2015

           

Le Vacanze di Branco stanno per iniziare: finita la S. Messa, il Branco assieme ai genitori, parte in direzione di Sutrio (UD). Dopo aver pranzato tutti assieme (e in compagnia delle api che, per la loro gioia, non li abbandoneranno per tutte le VdB), si dirigono verso la nuova "tana" estiva.
Salutati i genitori, i Lupi si sistemano nelle varie stanze e subito dopo iniziano con le prime attività e i primi giochi.
Dopo la prima sontuosa e abbondante cena, i Lupi si divertono attorno al fuoco serale sulle note di "Kamaludu".
Ma improvvisamente succede qualcosa di strano. "Attenzione, cosa sono questi strani suoni e luci, corriamo a vedere"...Sono arrivati Doctor Who e il suo inseparabile braccio destro Amelia Jessica Pond!
Doctor Who, o semplicemente il Dottore, è un extraterrestre dall'aspetto umano, originario del pianeta remoto Gallifrey e appartiene alla nobile schiera dei "Signori del Tempo". Il Dottore viaggia da un'epoca all'altra a bordo del TARDIS, un'astronave mimetizzata in forma di cabina telefonica (piccola fuori ed enorme all'interno). E' un girovago, un esploratore e più di ogni altra cosa, è un eroe in quanto salva intere civiltà e aiuta chi è in difficoltà, sempre supportato da amici terrestri e dal suo Cacciavite Sonico.
Doctor Who e Amelia Pond vengono invitati dai Lupi a dormire con loro e così fanno. A domani...

Data astrale: 10 Agosto 2015

           

Si è alzato il sole "e un nuovo giorno è sorto già": i Lupi ricevono la loro prima sveglia mattutina "allietati" dalle chitarre di Akela e Fratel Bigio.
...e la prima cosa che fanno è alzarsi e correre a fare un po' di ginnastica..."EVVIVA" urlano tutti i lupi. Ci sono anche i loro nuovi amici Amelia e il Dottore che promettono loro di portarli su un nuovo mondo come ringraziamento per averli ospitati la notte.
Doctor Who nota che questi terrestri hanno dei talenti e potrebbero tranquillamente competere con gli abitanti del Mondo dei Supereroi. Decide quindi di partire verso quel mondo con il Tardis assieme ai suoi nuovi amici. Su questo mondo però è abitudine portare un dono all'imperatrice, un dono che rappresenti un loro talento oltre allo stendardo del popolo della Terra. Mentre i Lupi lavorano sui doni e sugli stendardi, si accorgono che il Tardis ha un guasto elettrico. Il dottore chiede aiuto ad Elettrolo che gli risolve il problema velocemente.
Sbarcati sul Mondo dei Supereroi, il Dottore e i terrestri trovano diversi supereroi ad accoglierli i quali, raggianti all'idea di gareggiare con nuovi popoli, propongono una sfida ai terrestri: batterli nella loro 1236ima edizione delle "OLIMPIADI STELLARI"!!!. I Lupi notano che grazie alla gravità presente su questo pianeta, sono diventati più forti e più abili che sulla Terra e cominciano ad allenarsi duramente nelle varie prove e si iscrivono alle Olimpiadi.
Per dare il via ufficiale alla manifestazione c'è bisogno dell'imperatrice la quale non è altro che Catwoman in persona!!!. Le prove sono velocità (recordman: Flash), resistenza (recordman: Superman), forza (recordman: Hulk), resistenza sotto acqua (recordman: Aquaman), lancio del martello (recordman: Thor), salto in lungo (recordman: Elasticman) e salto triplo (recordman: Catwoman)
Le Olimpiadi iniziano e diversi Lupi si distinguono nelle prove e alcuni di loro riescono perfino a battere il record di specialità meravigliando i supereroi stessi: COMPLIMENTI A TUTTI
Per finire, l'imperatrice ritorna per le premiazioni e la cerimonia di chiusura e riceve i doni portati dai terrestri.
"E' ora di ritornare sulla Terra", dice il Dottore ai Lupi e così, salutando i supereroi, iniziano con il viaggio di ritorno, stanchi ma felici di aver visitato un mondo nuovo. Ma le sorprese non finiranno qua...

Data astrale: 11 Agosto 2015

           

"Oggi è un nuovo giorno! L'alba di una nuova avventura". Dopo la sveglia, la ginnastica e la megacolazione, arriva Doctor Who che invita tutti a prepararsi per un nuovo viaggio (ormai si è affezionato a questi Lupi e vuole stare con loro ancora qualche giorno).
Il piano è partire verso la nobile e antica Inghilterra. Purtroppo nel viaggio c'è stato un guasto o una manomissione e qualcosa, infatti, non quadra. Ci sono bandiere inglesi, ma non è la Londra antica in cui il Dottore desiderava atterrare: sembra, piuttosto, quella del futuro!
Non essendo mai stato in questo tempo, Doctor Who propone di partire per l'esplorazione!! Fortunatamente il Tardis ha prodotto il cibo per il viaggio (ha una mega cucina tra le innumerevoli stanze interne).
Lungo il tragitto si sentono strane urla e Lupi che corrono avanti spaventati dicendo di essere stati toccati da qualcosa!!
Il Dottore indaga con il suo inseparabile cacciavite sonico ma non nota nulla di strano e tranquillizza i Lupi chiedendo loro di proseguire. Arrivati a Cercivento (nome ovviamente tradotto della famosissima città inglese Cerciwind), i Lupi incontrano il RE d'Inghilterra in persona che sostiene di non sapere nulla riguardo questi misteriosi avvenimenti. Per distrarli offre loro un bel bagno fresco nelle sue pozze private.
Ma anche proseguendo il viaggio, dopo aver salutato il Re, le urla continuano e i Lupi iniziano a pensare che sottosotto qualcosa di strano sta accadendo.
Durante l'esplorazione trovano una pagina stropicciata che parla di balene astrali immortali e una MAPPA in cui è segnata una X: decidono di andare a scoprire che tesoro si nasconde sotto quel segno.
Dopo qualche peripezia e qualche messaggio morse, capiscono che il tesoro non è altro che il diario segreto del Re. Ma a guardia del diario ci sono dei robot pericolosissimi che vengono disattivati solamente riuscendo a colpire il bottone della corrente con delle palline soniche fornite da Doctor Who.
Una volta preso il diario, i lupi scopriranno che il Re, a causa della guerra sul pianeta Terra, ha trasferito tutto il suo paese sul dorso della balena astrale, l'ultima della sua specie e, per obbligarla a restare, l'ha incatenata alle fondamenta del paese.
Doctor Who protesta, ma il Re non vuole sentire ragioni, non ha intenzione di liberare la creatura. Allora i Lupi e il dottore organizzano una protesta con cartelloni e slogan. Alla fine il Re decide di liberarla vista la passione messa dai Lupi: si sente l'ultimo grande lamento e poi il silenzio.
Il Re ringrazia i lupi e il Dottore: avevano ragione sulla bontà della balena, non se n'è andata ed è rimasta fedele al popolo d'Inghilterra. Anzi sembra che ora sia più veloce grazie alla fine della tortura.
Riportati i Lupi sulla Terra, Doctor Who e Amelia Pond si ritirano nel Tardis per organizzare nuove avventure e per captare nuove richieste d'aiuto.
Nel frattempo i Lupi si preparano per la cena e per il fuoco serale cantando "Freedom" in onore della Balena Astrale e, vista la splendida serata, osservano le stelle alla ricerca di una balena astrale o di qualche stella cadente...

Data astrale: 12 Agosto 2015

           

La giornata inizia con la solita ginnastica, colazione, catechesi e con una bella attività di espressione aspettando che il "duo" esca dal Tardis.
Doctor Who e Amelia Pond sono entusiasti che sia giunta l'ora di ripartire! Una volta raggiunta la navicella, chiedono a tutti di trattenere il respiro fino a quando non usciranno nel nuovo mondo. Giunti sul Pianeta Sommerso viene dato a tutti lo strumento per respirare sul nuovo mondo!
Qui incontrano vecchi amici del Dottore che hanno uno strano terzo occhio in mezzo alla fronte. Questi strani personaggi sono degli inventori di giochi acquatici: in ogni città c'è una loro costruzione di scivoli pazzeschi, palle rotolanti etc. ma ora hanno finito l'ispirazione e chiedono loro un grossissimo aiuto per inventare nuovi giochi.
I Lupi ovviamente non si tirano indietro e, come il Dottore aveva già intuito la prima sera, danno dimostrazione dei loro talenti.
Avendo aiutato anche questo mondo dando il loro meglio, i Lupi, il Dottore e Amelia Pond possono ritornare entusiati sulla Terra. E mentre il Dottore si rintana nel suo Tardis, i Lupi ascoltano una parte di racconto giungla, cenano e si preparano per il fuoco serale.
Prima di coricarsi, il Doctor Who racconta ai Lupi che non riesce a dormire da molte notti a causa della loro natura troppo rumorosa, ma che conosce un posto dove questo problema non esiste: il Mondo delle Ombre! Gli abitanti di quel mondo, le ombre appunto, di notte non solo vanno a dormire, ma spariscono proprio, non come gli esseri umani che si muovono anche di notte rumorosi come di giorno! Animali e creature della notte scompaiono lasciando il pianeta nel silenzio più totale.
Doctor Who, Amelia Pond e i Lupi partono col Tardis, entrano nelle loro stanze (che il Dottore aveva ricreato nella navicella) e vanno a dormire.
Poco dopo, o così sembra, Amelia Pond entra nelle stanze urlando che il Dottore è stato rapito! C'è un gran rumore ovunque! Tutto il pianeta delle ombre è sveglio e arrabbiato! Qualcuno non solo ha rapito il Dottore, ma ha anche invertito il ciclo di vita delle ombre! I lupetti (quasi tutti...) si svegliano per dare una mano ad Amelia altrimenti il mondo su cui stanno momentaneamente soggiornando morirà.
Per liberare il Dottore i lupi devono rubare dalla grotta più luci possibili per far scomparire le ombre così da far tornare la serenità sul pianeta. Ma attenzione perché circolano nella notte alcune ombre incattivite che difendono la grotta e colpiscono chiunque si avvicini con un fascio potente di luce. Quando tutte le ombre incattivite vengono sconfitte e tutte le luci recuperate e portate nel Tardis, i Lupi vanno finalmente a liberare il Dottore e a catturare colui che l'aveva rapito, ma questi riesce a scappare. L'importante, però, è che ora, nel Paese delle Ombre, tutto è tornato alla normalità.
Il Doctor Who, raggiunto il Tardis, racconta nuovi e sconvolgenti dettagli agli amici terrestri: colui che l'aveva rapito e voleva distruggere il Pianeta delle Ombre non era altri che Skeros, il terribile capo dei Dalek, la razza più cattiva, più infida e più potente dell'universo! Proprio loro, anni addietro, avevano distrutto Gallifrey, il pianeta natale del Dottore e con esso tutti i Signori del Tempo, gli unici a potersi opporre ai Dalek: tutti tranne Doctor Who che oramai da diverso tempo combatte da solo contro questa razza.
Il Dottore rivela poi che Skeros ha disseminato di bombe anche altri pianeti vicini con l'intento di distruggerlo, sicuro che l'ultimo Signore del Tempo non si sarebbe tirato indietro nell'aiutare tutti questi mondi. E poi questa è una corsa contro il tempo senza speranza di riuscita visto il poco tempo e, soprattutto, un unico Tardis a disposizione. Così saluta i Lupi, ringraziandoli ancora una volta per il loro aiuto e sperando che la notte porti buoni consigli...

Data astrale: 13 Agosto 2015

           

La mattina il Dottore comunica ai Lupi che deve ancora riflettere sulle bombe e su come disinnescarle il più velocemente possibile. Così propone loro di distrarsi e di andare a visitare la città che li ospita e consiglia di incontrarsi con un suo vecchio amico.
Arrivano in un luogo dove trovano uno strano personaggio schivo e riservato che dice di essere un carnico. Carniolo li porta a visitare la propria Latteria. Qua i Lupi scoprono come si fa il formaggio, come si conserva, tutti i passaggi della lavorazione e infine un bell'assaggio finale delle prelibatezze della latteria.
Nel pomeriggio Carniolo propone ai Lupi di andare a visitare il paese e a fare delle interviste ai simpatici paesani.
Dopo cena, un veloce fuoco serale per andare a dormire presto visto che l'indomani serviranno tutte le energie possibili per aiutare Doctor Who a disinnescare le bombe di Skeros!!!

Data astrale: 14 Agosto 2015

     

Doctor Who e Amelia Pond svegliano i Lupi perchè hanno trovato un modo per sconfiggere Skeros e il suo piano diabolico.
Skeros sarebbe riuscito nel suo intento visto che il Tardis è unico (e i Tardis non si costruiscono!) ma non sapeva una cosa: i Tardis non venivano "allevati" su Gallifrey ma su un altro pianeta, la cui ubicazione era conosciuta solo dai Signori del Tempo: il Pianeta Zexum.
L'idea del Dottore è quella di portare con sé alcuni terrestri e creare nuovi Tardis. Ma la cosa non è così semplice: bisogna trovare i componenti base per l'allevamento e successivamente assemblarlo. Doctor Who spiega loro che per ottenere i pezzi dovranno superare differenti prove e che comunque il lavoro non termina così: Il Tardis ha "un'anima senziente" e sceglie il "pilota" solo dopo che questi abbia dato una forma e colore al Tardis stesso. Infine tutti i Tardis devono venire incubati per una notte intera in un terreno adatto alla loro crescita.
In attesa della crescita, tornano quindi sulla Terra, dove i Lupi vanno a fare degli stage: giocattolaio, nodi, cifrati e mani abili, attività che potranno servire loro nella lotta contro i Dalek.

Data astrale: 15 Agosto 2015

           

Dopo essersi svegliati, i Lupi incontrano il Dottore il quale è tornato da Zexum con i Tardis ormai cresciuti e pronti per viaggiare: ora i terrestri dovranno andare in giro per i mondi a disinnescare le 60 bombe a forma di cubo di colore nero che se dovessero scoppiare potrebbero far scomparire i mondi su cui sono state lasciate.
Esiste un solo sistema per disinnescarle: naturalmente arrivare prima che scoppino, aprirle e capovolgerle facendole diventare da cubi di color nero a cubi di color bianco. Man mano che i lupi le trovano e le disinnescano, le portano dal Dottore che le esamina. I Lupi devono fare attenzione perchè sui pianeti ci sono delle spie nemiche, dei Dalek travestiti, che se li scoprono li fermano facendo perder loro del tempo prezioso utile alla scoperta dei luoghi dove sono nascoste le bombe.
Alla fine i Lupi ce la fanno ancora una volta e ritornano tutti assieme sulla Terra. Il Dottore sta cercando di capire cosa sono questi cubi bianchi con una faccia colorata che sembra un pezzo di cartina astrale e cosa potrebbe rappresentare. Si fa così aiutare dall'ingegno dei Lupi ancora una volta, i quali scoprono che è proprio una mappa astrale.
Doctor Who incuriosito porta la mappa nel Tardis e con l'aiuto del suo cacciavite sonico scopre che la mappa stellare indica il luogo preciso in cui si trova il Mondo dei Dalek e del temibile Skerox.
Prima di lanciare l'attacco finale assieme ai terrestri, decide di partire, assieme ad Amelia Pond, per fare un sopralluogo del pianeta e capire quali trappole, quali armi e contro cosa dovranno combattere.
Quando torna racconta ciò che ha visto ai Lupi e tutti assieme viaggiano sul pianeta dei Dalek. Per combattere fornisce delle armi: delle siringhe soniche riempite di acqua idrorepellente per spegnere una enorme barriera di fuoco e di un laser sonico per sconfiggere i robot guardie. Questi robot sono armati di lanciafiamme e cercano in tutti i modi di riaccendere i fuochi piloti ma alla fine vengono sconfitti anche loro dal potente esercito terrestre.
Ormai Skerox è circondato ma ha ancora un esercito di robot a difenderlo. Ai Lupi viene consegnata l'ultima arma potentissima: lo stuzzicadente sonico, l'unica arma in grado di ferire il capo dei Dalek. Ma devono difendersi dalle guardie che conoscono l'arma e possono mandarla in tilt leggendo il numero di serie.
All'inizio i Lupi, vista l'abilità dei robot, non riescono a passare le difese ma poi armati di fine ingegno terrestre, riescono a ferire decine di volte Skerox, sconfiggendolo definitivamente. Doctor Who arriva subito dopo e riesce a scambiare quattro parole con il suo eterno nemico (che gli rivela, in parte, una cosa fantastica) prima che gli occhi delle due teste di Skerox si chiudano per l'ultima volta.
Il Dottore, assieme ad Amelia Pond e agli amici terrestri, è riuscito a sconfiggere definitivamente la più potente armata dell'universo!!!

Data astrale: 16 Agosto 2015

           

Ultimo giorno di VdB: i Lupi si preparano per lasciare la loro tana estiva, più pulita di come l'avevano trovata. A metà mattina, i genitori arrivano e portano con loro i saluti, i baci e gli abbracci oltre alle foto di rito di gruppo. Prima di pranzo ci si trova a Messa dove i Lupi cantano un Padre Nostro da brividi: BRAVISSIMI!!!!
Prima dei saluti finali c'è una megasorpresa: arrivano (e come poteva essere altrimenti) Doctor Who e Amelia Pond che ringraziano i Lupi per le avventure condivise e per i giorni passati assieme. "Ma ora è tempo di muoversi, le strade qua si separano, ma non disperate, vi verremo a trovare ancora. Ora una nuova avventura ci attende...". Eh si. Sapete cosa ha rivelato Skerox a Doctor Who? Che in realtà il pianeta madre Gallifrey e i suoi abitanti, non è stato distrutto ma è stato rinchiuso in un Universo Tasca, congelato in un singolo momento del tempo.
Il Dottore e Amelia Pond partono alla ricerca del pianeta Gallifrey e salutano per l'ultima volta i Lupi... ARRIVEDERCI!!!

B U O N A     C A C C I A

I Vecchi Lupi
Autore: Fabrizio De Odorico     
     TAGS: Amelia Pond, Doctor Who, Lupi, Monfalcone 3, Scout, Sutrio, Tardis, Vacanze di Branco
 Postato il 15/09/2015  |  Invia ad un amico  |  Versione stampabile  |  Preferiti  |  Visite: 1018  | 
123